Arcano 13, La Morte nella Matrice del Destino

Ultimo aggiornamento:

Serena Leone

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Tredicesimo tra gli Arcani Maggiori, La Morte rappresenta cambiamento, trasformazione e adattamento. Le persone con questa energia sono dinamiche, adattabili e aperte al cambiamento. Possono trasformarsi più volte durante la vita, accettando il nuovo e abbracciando le sfide con coraggio. Possono influenzare positivamente il loro ambiente, portando cambiamenti positivi. Sono energiche, estremamente intuitive e coraggiose, e amano affrontare nuove sfide senza timore.

Arcano 13, la morte

Condizioni de La Morte

In positivo

  • I cambiamenti. Percepisci facilmente qualsiasi cambiamento. Vuoi muoverti e svilupparti continuamente e tutto ciò con cui entri in contatto cambia inevitabilmente nella giusta direzione. Sei aperto a nuove conoscenze e azioni e sei anche pronto ad aiutare gli altri a cambiare. Concettualmente, la tua stessa presenza porta inevitabili cambiamenti a coloro che ti circondano.
  • Trasformazione. Nel corso della vita, puoi cambiare più volte la tua visione del mondo. Ogni volta cambi radicalmente la tua visione del mondo, come se morissi e rinascessi per una nuova vita. Dici facilmente addio al vecchio e accetti il nuovo, apprendi rapidamente nuove tecnologie e le applichi nella vita.
  • Adattamento. Sei una persona forte e sviluppata in modo completo che sa adattarsi a qualsiasi situazione. Prevedi facilmente lo sviluppo degli affari e ti prepari in anticipo ai cambiamenti. Sai scegliere il momento giusto ed essere nel posto giusto al momento giusto.
  • Rischio ed estremo. Non hai paura di correre rischi, disprezzi il pericolo e la morte. Spesso ti trovi a praticare sport estremi o professioni che comportano rischi. Non ti piacciono le attività noiose e monotone; vuoi ricevere una carica di emozioni dal lavoro.
  • Sviluppo spirituale. Nonostante l'attività esterna e talvolta l'eccentricità, pensi molto alla vita in generale. Per non degradarti spiritualmente, hai bisogno di impegnarti nello sviluppo personale. Nella seconda metà della vita, potresti diventare un mentore spirituale con una ricca esperienza di vita.

In negativo

  • Stagnazione e paura del cambiamento. In negativo, hai paura di qualsiasi cambiamento. Sei pronto a restare fermo per anni, con la paura di lasciare la tua zona di comfort. Non vuoi cambiare te stesso e non permetti agli altri di farlo. Ti aggrappi a stereotipi obsoleti nel tentativo di giustificare l'inazione.
  • Pessimismo e fallimento. Nel corso del tempo, diventi un terribile pessimista e credi che il destino ti stia trattando ingiustamente. L'universo reagisce di conseguenza e ti invia molti problemi e fallimenti.
  • Pressione sugli altri. Non essendo in grado di cambiare te stesso, conservi il desiderio di cambiamento e costringi coloro che ti circondano a cambiare. Ma lo fai in modo aggressivo, imponendo il tuo punto di vista. Cerchi di “salvare” chi non ne ha bisogno.
  • Pensieri sulla morte. In profondo negativo, pensi che la vita sia finita prima ancora di iniziare. Di conseguenza, rovini la tua vita e, come risultato, compaiono tendenze suicide o un amore per il rischio ingiustificato della vita.

Come portare l'energia in positivo

  • Accetta il cambiamento. Chiediti se vuoi davvero cambiare e cosa ti blocca. La paura del cambiamento può essere forte e duratura, frenando i progressi a lungo.
  • Fissa obiettivi realistici. Metti in conto possibili fallimenti e preparati a riprovare. Eventuali sconfitte saranno gestibili e superabili.
  • Porta a termine le cose. Prima di iniziare un nuovo progetto, completa quelli in corso. Non puoi abbracciare una nuova fase se sei ancora legato alla precedente.
  • Frequenta più ottimisti. Le persone positive migliorano umore e mentalità. Una carica di positività aiuta a cambiare prospettiva.
  • Non reprimere i desideri. Smetti di combattere i tuoi sogni. Fai più spesso ciò che ti dà gioia e lo sconforto ti abbandonerà.
  • Evita i paragoni. Non confrontarti con chi ha più successo. Ognuno ha il suo percorso. Concentrati su ciò che hai e apprezzalo.
  • Lascia andare vecchi rancori. Archivia le vicende spiacevoli come capitoli conclusi del libro della vita.
  • Assumiti la responsabilità della tua vita. Smetti di incolpare gli altri per le tue azioni. Così facendo scarichi le tue responsabilità su qualcun altro attirandoti solo biasimo.
  • Intraprendi un nuovo inizio. Terminata una fase di vita, fai un piano per il futuro. Ad es. finiti gli studi definisci i tuoi obiettivi lavorativi e una volta sposato le tue aspettative familiari.
  • Vivi nel presente. Sperimenta cose nuove, goditi la vita. Ci sono cose su cui non abbiamo controllo, come la morte. Ma questo non significa rinunciare a vivere qui e ora.
  • Padroneggia le leggi del karma. Ogni azione resta nel percorso karmico, quindi non fare del male ed evita le tentazioni. Possono influenzare le vite future.
  • Lascia andare i ricordi negativi. Un'esperienza spiacevole dovrebbe insegnare qualcosa di utile, non essere un fardello. Non rimuginare su rancori e fallimenti, guarda avanti.

Altre informazioni

Questa parte di testo è stata presa dal nostro libro della Matrice del Destino. Nel nostro libro potrai imparare non soltanto gli stati positivi e negativi di ogni Arcano, ma anche tutta la Matrice del Destino a 360 gradi, con il significato di ogni arcano in base alla zona.

Serena Leone

Esperta nel campo della Spiritualità, con conoscenze avanzate della Matrice del Destino, Numerologia e degli Animali Spirituali.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti